Linea difesa Tecniterra

TECNIFOS E 40

Insetticida emulsionabile dotato di energica azione di contatto, per ingestione e per inalazione.

Preparato commerciale ri-registrato fino al 31/01/2018 (Decreto 14 luglio 2014, GU n. 181 del 06/08/2014)

Caratteristiche

Numero di registrazione: 13623 (13/03/2007)

Formulazione: concentrato emulsionabile

Classificazione CLP

  • GHS02-A
  • GHS07-A
  • GHS08-A
  • GHS09-A
  • PERICOLO

Composizione

  • Clorpirifos 44,53% (= 480,00 g/l)

Registrazioni:

in pieno campo - produzione

Parassiti
  • Anarsia
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare alla schiusura delle uova. Non eseguire più di un trattamento consentito solo fino alla fase di prefioritura. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. Sulla coltura si consiglia di eseguire dei saggi varietali prima del trattamento.
  • Cidia o tignola orientale
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare alla schiusura delle uova. Non eseguire più di un trattamento consentito solo fino alla fase di prefioritura. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. Sulla coltura si consiglia di eseguire dei saggi varietali prima del trattamento.
  • Cocciniglia bianca del Gelso
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare alla fase di massima migrazione delle neanidi. Non eseguire più di un trattamento consentito solo fino alla fase di prefioritura. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. Sulla coltura si consiglia di eseguire dei saggi varietali prima del trattamento.
  • Cocciniglia di S. Josè (Comstockaspis perniciosa)
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare alla fase di massima migrazione delle neanidi. Non eseguire più di un trattamento consentito solo fino alla fase di prefioritura. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. Sulla coltura si consiglia di eseguire dei saggi varietali prima del trattamento.
  • Cocciniglia di San Josè
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare alla fase di massima migrazione delle neanidi. Non eseguire più di un trattamento consentito solo fino alla fase di prefioritura. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. Sulla coltura si consiglia di eseguire dei saggi varietali prima del trattamento.
  • Mosca mediterranea
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Su questa avversità il prodotto svolge un buon effetto collaterale. Trattare alla presenza del parassita. Non eseguire più di un trattamento consentito solo fino alla fase di prefioritura. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. Sulla coltura si consiglia di eseguire dei saggi varietali prima del trattamento.

in pieno campo - produzione

Intervallo di sicurezza: 60 gg

Parassiti
  • Afide nero
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Il prodotto svolge un'azione collaterale nei confornti del fitofago. Applicare il prodotto intervenendo alla presenza del parassita, seguendo i dosaggi indicati impiegando un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Afide verde del Pesco
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Il prodotto svolge un'azione collaterale nei confornti del fitofago. Applicare il prodotto intervenendo alla presenza del parassita, seguendo i dosaggi indicati impiegando un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Agrotis
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per Kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Altica
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza del parassita, seguendo i dosaggi indicati impiegando un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Altiche della Barbabietola
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza del parassita, seguendo i dosaggi indicati impiegando un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Atomaria
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza del parassita, seguendo i dosaggi indicati impiegando un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Bruco tagliatore
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per Kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Cleono (Coenorrhinchus mendicus)
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza del parassita, seguendo i dosaggi indicati impiegando un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Nottua del Cavolo
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza del parassita, seguendo i dosaggi indicati impiegando un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Nottua del cavolo - Nottua olearia
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza del parassita, seguendo i dosaggi indicati impiegando un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Nottua gamma
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza del parassita, seguendo i dosaggi indicati impiegando un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Nottua olearia
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza del parassita, seguendo i dosaggi indicati impiegando un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Nottua segmentata
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per Kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Nottue defogliatrici
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza del parassita, seguendo i dosaggi indicati impiegando un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Nottue terricole
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per Kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Phyllotreta vittula
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza del parassita, seguendo i dosaggi indicati impiegando un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Spodoptera
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza del parassita, seguendo i dosaggi indicati impiegando un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Spodoptera esigua
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza del parassita, seguendo i dosaggi indicati impiegando un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.

in pieno campo - produzione

Intervallo di sicurezza: 21 gg

Parassiti
  • Agrotis
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per Kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Bruco tagliatore
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per Kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Cavolaia
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Nottua del Cavolo
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Nottua del cavolo - Nottua olearia
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Nottua gamma
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Nottua olearia
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Nottua segmentata
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per Kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Nottue defogliatrici
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Nottue terricole
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per Kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Rapaiola
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.

in serra - produzione

Intervallo di sicurezza: 21 gg

Parassiti
  • Agrotis
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per Kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Bruco tagliatore
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per Kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Cavolaia
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Nottua del Cavolo
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Nottua del cavolo - Nottua olearia
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Nottua gamma
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Nottua olearia
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Nottua segmentata
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per Kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Nottue defogliatrici
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Nottue terricole
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per Kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Rapaiola
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.

in pieno campo - produzione

Parassiti
  • Agrotis
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Bruco tagliatore
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Cavolaia
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottua del Cavolo
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottua del cavolo - Nottua olearia
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottua gamma
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottua olearia
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottua segmentata
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottue defogliatrici
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottue terricole
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Rapaiola
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.

in serra - produzione

Parassiti
  • Agrotis
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Bruco tagliatore
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Cavolaia
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottua del Cavolo
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottua del cavolo - Nottua olearia
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottua gamma
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottua olearia
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottua segmentata
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottue defogliatrici
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottue terricole
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Rapaiola
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.

in pieno campo - produzione

Intervallo di sicurezza: 21 gg

Parassiti
  • Agrotis
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per Kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Bruco tagliatore
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per Kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Cavolaia
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Nottua del Cavolo
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Nottua del cavolo - Nottua olearia
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Nottua gamma
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Nottua olearia
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Nottua segmentata
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per Kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Nottue defogliatrici
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Nottue terricole
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per Kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Rapaiola
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.

in serra - produzione

Intervallo di sicurezza: 21 gg

Parassiti
  • Agrotis
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per Kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Bruco tagliatore
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per Kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Cavolaia
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Nottua del Cavolo
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Nottua del cavolo - Nottua olearia
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Nottua gamma
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Nottua olearia
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Nottua segmentata
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per Kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Nottue defogliatrici
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Nottue terricole
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per Kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Rapaiola
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.

in pieno campo - produzione

Parassiti
  • Agrotis
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Bruco tagliatore
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Cavolaia
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottua del Cavolo
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottua del cavolo - Nottua olearia
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottua gamma
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottua olearia
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottua segmentata
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottue defogliatrici
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottue terricole
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Rapaiola
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.

in serra - produzione

Parassiti
  • Agrotis
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Bruco tagliatore
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Cavolaia
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottua del Cavolo
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottua del cavolo - Nottua olearia
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottua gamma
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottua olearia
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottua segmentata
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottue defogliatrici
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottue terricole
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Rapaiola
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.

in pieno campo - produzione

Parassiti
  • Agrotis
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Bruco tagliatore
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Cavolaia
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottua del Cavolo
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottua del cavolo - Nottua olearia
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottua gamma
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottua olearia
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottua segmentata
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottue defogliatrici
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottue terricole
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Rapaiola
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.

in serra - produzione

Parassiti
  • Agrotis
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Bruco tagliatore
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Cavolaia
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottua del Cavolo
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottua del cavolo - Nottua olearia
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottua gamma
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottua olearia
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottua segmentata
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottue defogliatrici
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottue terricole
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Rapaiola
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.

in pieno campo - produzione

Parassiti
  • Agrotis
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Bruco tagliatore
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Cavolaia
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottua del Cavolo
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottua del cavolo - Nottua olearia
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottua gamma
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottua olearia
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottua segmentata
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottue defogliatrici
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottue terricole
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Rapaiola
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.

in serra - produzione

Parassiti
  • Agrotis
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Bruco tagliatore
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Cavolaia
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottua del Cavolo
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottua del cavolo - Nottua olearia
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottua gamma
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottua olearia
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottua segmentata
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottue defogliatrici
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottue terricole
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Rapaiola
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.

in pieno campo - produzione

Parassiti
  • Agrotis
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Bruco tagliatore
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Cavolaia
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottua del Cavolo
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottua del cavolo - Nottua olearia
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottua gamma
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottua olearia
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottua segmentata
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottue defogliatrici
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottue terricole
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Rapaiola
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.

in serra - produzione

Parassiti
  • Agrotis
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Bruco tagliatore
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Cavolaia
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottua del Cavolo
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottua del cavolo - Nottua olearia
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottua gamma
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottua olearia
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottua segmentata
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottue defogliatrici
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottue terricole
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Rapaiola
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.

in pieno campo - produzione

Parassiti
  • Agrotis
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Bruco tagliatore
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Cavolaia
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottua del Cavolo
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottua del cavolo - Nottua olearia
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottua gamma
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottua olearia
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottua segmentata
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottue defogliatrici
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottue terricole
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Rapaiola
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.

in serra - produzione

Parassiti
  • Agrotis
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Bruco tagliatore
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Cavolaia
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottua del Cavolo
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottua del cavolo - Nottua olearia
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottua gamma
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottua olearia
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottua segmentata
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottue defogliatrici
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottue terricole
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Rapaiola
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.

in pieno campo - produzione

Parassiti
  • Agrotis
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Bruco tagliatore
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Cavolaia
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottua del Cavolo
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottua del cavolo - Nottua olearia
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottua gamma
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottua olearia
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottua segmentata
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottue defogliatrici
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottue terricole
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Rapaiola
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.

in serra - produzione

Parassiti
  • Agrotis
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Bruco tagliatore
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Cavolaia
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottua del Cavolo
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottua del cavolo - Nottua olearia
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottua gamma
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottua olearia
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottua segmentata
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottue defogliatrici
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Nottue terricole
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.
  • Rapaiola
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza dei parassiti, seguendo i dosaggi indicati impiegado un volume d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento. Sulla coltura eseguire il trattamento solo fino alla formazione del pomo. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Eseguire il trattamento solamente fino alla formazione del pomo.

in pieno campo - produzione

Intervallo di sicurezza: 90 gg

Parassiti
  • Afide grigio
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Su questa avversità il prodotto svolge un buon effetto collaterale. Trattare alla presenza del parassita. Non eseguire più di un trattamento consentito solo fino alla fase di prefioritura o al più tardi allo stadio di frutticino appena formato. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Afide verde del Melo
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Su questa avversità il prodotto svolge un buon effetto collaterale. Trattare alla presenza del parassita. Non eseguire più di un trattamento consentito solo fino alla fase di prefioritura o al più tardi allo stadio di frutticino appena formato. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Cacecia dei frutti
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare alla schiusura delle uova. Non eseguire più di un trattamento consentito solo fino alla fase di prefioritura o al più tardi allo stadio di frutticino appena formato. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Carpocapsa
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare alla schiusura delle uova. Non eseguire più di un trattamento consentito solo fino alla fase di prefioritura o al più tardi allo stadio di frutticino appena formato. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Cidia o tignola orientale
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Su questa avversità il prodotto svolge un buon effetto collaterale. Trattare alla presenza del parassita. Non eseguire più di un trattamento consentito solo fino alla fase di prefioritura o al più tardi allo stadio di frutticino appena formato. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Cocciniglia di S. Josè (Comstockaspis perniciosa)
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare alla fase di massima migrazione delle neanidi. Non eseguire più di un trattamento consentito solo fino alla fase di prefioritura o al più tardi allo stadio di frutticino appena formato. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Cocciniglia di San Josè
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare alla fase di massima migrazione delle neanidi. Non eseguire più di un trattamento consentito solo fino alla fase di prefioritura o al più tardi allo stadio di frutticino appena formato. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Eulia
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare alla schiusura delle uova. Non eseguire più di un trattamento consentito solo fino alla fase di prefioritura o al più tardi allo stadio di frutticino appena formato. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Rodilegno giallo
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare il tronco e i rami alla presenza delle prime larve. Non eseguire più di un trattamento consentito solo fino alla fase di prefioritura o al più tardi allo stadio di frutticino appena formato. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Rodilegno rosso
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare il tronco e i rami alla presenza delle prime larve. Non eseguire più di un trattamento consentito solo fino alla fase di prefioritura o al più tardi allo stadio di frutticino appena formato. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Sesia
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare alla schiusura delle uova. Non eseguire più di un trattamento consentito solo fino alla fase di prefioritura o al più tardi allo stadio di frutticino appena formato. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Sesia delle Pomacee e delle Drupacee
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare alla schiusura delle uova. Non eseguire più di un trattamento consentito solo fino alla fase di prefioritura o al più tardi allo stadio di frutticino appena formato. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.

in pieno campo - produzione

Parassiti
  • Agrotis
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso msicelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Aleurodidi
    Dose su ettaro: 0,8 l/Ha
    Dose su ettolitro: 100 ml/hl
    Note: Inizialmente effettuare un saggio preliminare per accertare la selettività del prodotto sulle varietà e nelle diverse condizioni ambientali. Si consiglia di intervenire alla presenza del parassita, seguendo i dosaggi indicati, effettuando 1 solo trattamento per ciclo colturale. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Bruco tagliatore
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso msicelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Cocciniglie
    Dose su ettaro: 0,8 l/Ha
    Dose su ettolitro: 100 ml/hl
    Note: Inizialmente effettuare un saggio preliminare per accertare la selettività del prodotto sulle varietà e nelle diverse condizioni ambientali. Si consiglia di intervenire alla presenza del parassita, seguendo i dosaggi indicati, effettuando 1 solo trattamento per ciclo colturale. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Nottua segmentata
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso msicelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Nottue terricole
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso msicelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Oziorrinchi
    Dose su ettaro: 0,8 l/Ha
    Dose su ettolitro: 100 ml/hl
    Note: Inizialmente effettuare un saggio preliminare per accertare la selettività del prodotto sulle varietà e nelle diverse condizioni ambientali. Si consiglia di intervenire alla presenza del parassita, seguendo i dosaggi indicati, effettuando 1 solo trattamento per ciclo colturale. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Oziorrinco (Otiorrhynchus rugosostriatus)
    Dose su ettaro: 0,8 l/Ha
    Dose su ettolitro: 100 ml/hl
    Note: Inizialmente effettuare un saggio preliminare per accertare la selettività del prodotto sulle varietà e nelle diverse condizioni ambientali. Si consiglia di intervenire alla presenza del parassita, seguendo i dosaggi indicati, effettuando 1 solo trattamento per ciclo colturale. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Oziorrinco (Otiorrhynchus sulcatus)
    Dose su ettaro: 0,8 l/Ha
    Dose su ettolitro: 100 ml/hl
    Note: Inizialmente effettuare un saggio preliminare per accertare la selettività del prodotto sulle varietà e nelle diverse condizioni ambientali. Si consiglia di intervenire alla presenza del parassita, seguendo i dosaggi indicati, effettuando 1 solo trattamento per ciclo colturale. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Oziorrinco dell'Agrifoglio
    Dose su ettaro: 0,8 l/Ha
    Dose su ettolitro: 100 ml/hl
    Note: Inizialmente effettuare un saggio preliminare per accertare la selettività del prodotto sulle varietà e nelle diverse condizioni ambientali. Si consiglia di intervenire alla presenza del parassita, seguendo i dosaggi indicati, effettuando 1 solo trattamento per ciclo colturale. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Oziorrinco delle Leguminose
    Dose su ettaro: 0,8 l/Ha
    Dose su ettolitro: 100 ml/hl
    Note: Inizialmente effettuare un saggio preliminare per accertare la selettività del prodotto sulle varietà e nelle diverse condizioni ambientali. Si consiglia di intervenire alla presenza del parassita, seguendo i dosaggi indicati, effettuando 1 solo trattamento per ciclo colturale. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Tortricidi ricamatori
    Dose su ettaro: 0,8 l/Ha
    Dose su ettolitro: 100 ml/hl
    Note: Inizialmente effettuare un saggio preliminare per accertare la selettività del prodotto sulle varietà e nelle diverse condizioni ambientali. Si consiglia di intervenire alla presenza del parassita, seguendo i dosaggi indicati, effettuando 1 solo trattamento per ciclo colturale. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Tripidi
    Dose su ettaro: 0,8 l/Ha
    Dose su ettolitro: 100 ml/hl
    Note: Inizialmente effettuare un saggio preliminare per accertare la selettività del prodotto sulle varietà e nelle diverse condizioni ambientali. Si consiglia di intervenire alla presenza del parassita, seguendo i dosaggi indicati, effettuando 1 solo trattamento per ciclo colturale. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.

in pieno campo - produzione

Intervallo di sicurezza: 60 gg

Parassiti
  • Agrotis
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Bruco tagliatore
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Diabrotica
    Dose su ettaro: 1-1,5 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto alla presenza del parassita, seguendo le dosi indicate impiegando un volume di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Dose massima totale: 1,5 l/ha. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Nottua segmentata
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Nottue del Mais e del Sorgo
    Dose su ettaro: 1-1,5 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto alla presenza del parassita, seguendo le dosi indicate impiegando un volume di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Dose massima totale: 1,5 l/ha. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Nottue terricole
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Piralide del Mais
    Dose su ettaro: 1-1,5 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto alla presenza del parassita, seguendo le dosi indicate impiegando un volume di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Dose massima totale: 1,5 l/ha. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Tipula degli Orti
    Dose su ettaro: 1-1,5 l/Ha
    Note: Il prodotto manifesta un'azione collaterale nei confronti del fitofago. Applicare il prodotto alla presenza del parassita, seguendo le dosi indicate impiegando un volume di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Dose massima totale: 1,5 l/ha. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.

in pieno campo - produzione

Intervallo di sicurezza: 60 gg

Parassiti
  • Agrotis
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Bruco tagliatore
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Diabrotica
    Dose su ettaro: 1-1,5 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto alla presenza del parassita, seguendo le dosi indicate impiegando un volume di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Dose massima totale: 1,5 l/ha. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Nottua segmentata
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Nottue del Mais e del Sorgo
    Dose su ettaro: 1-1,5 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto alla presenza del parassita, seguendo le dosi indicate impiegando un volume di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Dose massima totale: 1,5 l/ha. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Nottue terricole
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Piralide del Mais
    Dose su ettaro: 1-1,5 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto alla presenza del parassita, seguendo le dosi indicate impiegando un volume di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Dose massima totale: 1,5 l/ha. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Tipula degli Orti
    Dose su ettaro: 1-1,5 l/Ha
    Note: Il prodotto manifesta un'azione collaterale nei confronti del fitofago. Applicare il prodotto alla presenza del parassita, seguendo le dosi indicate impiegando un volume di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Dose massima totale: 1,5 l/ha. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.

in serra - produzione

Intervallo di sicurezza: 60 gg

Parassiti
  • Agrotis
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Bruco tagliatore
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Diabrotica
    Dose su ettaro: 1-1,5 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto alla presenza del parassita, seguendo le dosi indicate impiegando un volume di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Dose massima totale: 1,5 l/ha. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Nottua segmentata
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Nottue del Mais e del Sorgo
    Dose su ettaro: 1-1,5 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto alla presenza del parassita, seguendo le dosi indicate impiegando un volume di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Dose massima totale: 1,5 l/ha. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Nottue terricole
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Piralide del Mais
    Dose su ettaro: 1-1,5 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto alla presenza del parassita, seguendo le dosi indicate impiegando un volume di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Dose massima totale: 1,5 l/ha. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Tipula degli Orti
    Dose su ettaro: 1-1,5 l/Ha
    Note: Il prodotto manifesta un'azione collaterale nei confronti del fitofago. Applicare il prodotto alla presenza del parassita, seguendo le dosi indicate impiegando un volume di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Dose massima totale: 1,5 l/ha. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.

in pieno campo - produzione

Intervallo di sicurezza: 30 gg

Parassiti
  • Aleurodide degli Agrumi
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Intervenire alla comparsa dei parassiti. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. Effettuare al massimo 2 trattamenti all'anno.
  • Aleurodide fioccoso
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Intervenire alla comparsa dei parassiti. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. Effettuare al massimo 2 trattamenti all'anno.
  • Ceroplaste o Cocciniglia elmetto
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare alla fase di massima migrazione delle neanidi o, comunque, in presenza dei parassiti. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. Effettuare al massimo 2 trattamenti all'anno.
  • Cocciniglia a virgola
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare alla fase di massima migrazione delle neanidi o, comunque, in presenza dei parassiti. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. Effettuare al massimo 2 trattamenti all'anno.
  • Cocciniglia bianca degli Agrumi
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare alla fase di massima migrazione delle neanidi o, comunque, in presenza dei parassiti. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. Effettuare al massimo 2 trattamenti all'anno.
  • Cocciniglia bianca-rossa forte
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare alla fase di massima migrazione delle neanidi o, comunque, in presenza dei parassiti. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. Effettuare al massimo 2 trattamenti all'anno.
  • Cocciniglia farinosa o cotonello
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare alla fase di massima migrazione delle neanidi o, comunque, in presenza dei parassiti. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. Effettuare al massimo 2 trattamenti all'anno.
  • Cocciniglia grigia
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare alla fase di massima migrazione delle neanidi o, comunque, in presenza dei parassiti. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. Effettuare al massimo 2 trattamenti all'anno.
  • Cocciniglia nera (Aspidiotus nerii)
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare alla fase di massima migrazione delle neanidi o, comunque, in presenza dei parassiti. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. Effettuare al massimo 2 trattamenti all'anno.
  • Formica carpentiera
    Dose su ettolitro: 220 ml/hl
    Note: Irrorare la base del tronco ed il terreno alla comparsa del parassita. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. Effettuare al massimo 2 trattamenti all'anno.
  • Formica dell'Argentina
    Dose su ettolitro: 220 ml/hl
    Note: Irrorare la base del tronco ed il terreno alla comparsa del parassita. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. Effettuare al massimo 2 trattamenti all'anno.
  • Formica nera
    Dose su ettolitro: 220 ml/hl
    Note: Irrorare la base del tronco ed il terreno alla comparsa del parassita. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. Effettuare al massimo 2 trattamenti all'anno.
  • Iceria
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare alla fase di massima migrazione delle neanidi o, comunque, in presenza dei parassiti. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. Effettuare al massimo 2 trattamenti all'anno.
  • Tripide degli Agrumi o di Kelly
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Il prodotto manifesta una buona efficacia collaterale nei confronti del fitofago. Intervenire alla comparsa dei parassiti. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. Effettuare al massimo 2 trattamenti all'anno.

in pieno campo - produzione

Intervallo di sicurezza: 10 gg

Parassiti
  • Afide verde del Pesco
    Dose su ettaro: 750 ml/Ha
    Note: Il prodotto ha un buon effetto collaterale nei confronti del fitofago. Applicare il prodotto intervenendo alla presenza del parassita, seguendo le dosi indicate impiegando volumi d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Agrotis
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Bruco tagliatore
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Dorifora
    Dose su ettaro: 750 ml/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza del parassita, seguendo le dosi indicate impiegando volumi d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Nottua del Cavolo
    Dose su ettaro: 750 ml/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza del parassita, seguendo le dosi indicate impiegando volumi d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Nottua del cavolo - Nottua olearia
    Dose su ettaro: 750 ml/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza del parassita, seguendo le dosi indicate impiegando volumi d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Nottua gamma
    Dose su ettaro: 750 ml/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza del parassita, seguendo le dosi indicate impiegando volumi d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Nottua gialla
    Dose su ettaro: 750 ml/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza del parassita, seguendo le dosi indicate impiegando volumi d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Nottua gialla del Pomodoro
    Dose su ettaro: 750 ml/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza del parassita, seguendo le dosi indicate impiegando volumi d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Nottua olearia
    Dose su ettaro: 750 ml/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza del parassita, seguendo le dosi indicate impiegando volumi d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Nottua segmentata
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Nottue defogliatrici
    Dose su ettaro: 750 ml/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza del parassita, seguendo le dosi indicate impiegando volumi d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Nottue terricole
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Spodoptera
    Dose su ettaro: 750 ml/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza del parassita, seguendo le dosi indicate impiegando volumi d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.

in serra - produzione

Intervallo di sicurezza: 10 gg

Parassiti
  • Afide verde del Pesco
    Dose su ettaro: 750 ml/Ha
    Note: Il prodotto ha un buon effetto collaterale nei confronti del fitofago. Applicare il prodotto intervenendo alla presenza del parassita, seguendo le dosi indicate impiegando volumi d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Agrotis
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Bruco tagliatore
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Dorifora
    Dose su ettaro: 750 ml/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza del parassita, seguendo le dosi indicate impiegando volumi d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Nottua del Cavolo
    Dose su ettaro: 750 ml/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza del parassita, seguendo le dosi indicate impiegando volumi d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Nottua del cavolo - Nottua olearia
    Dose su ettaro: 750 ml/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza del parassita, seguendo le dosi indicate impiegando volumi d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Nottua gamma
    Dose su ettaro: 750 ml/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza del parassita, seguendo le dosi indicate impiegando volumi d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Nottua gialla
    Dose su ettaro: 750 ml/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza del parassita, seguendo le dosi indicate impiegando volumi d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Nottua gialla del Pomodoro
    Dose su ettaro: 750 ml/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza del parassita, seguendo le dosi indicate impiegando volumi d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Nottua olearia
    Dose su ettaro: 750 ml/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza del parassita, seguendo le dosi indicate impiegando volumi d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Nottua segmentata
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Nottue defogliatrici
    Dose su ettaro: 750 ml/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza del parassita, seguendo le dosi indicate impiegando volumi d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Nottue terricole
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Spodoptera
    Dose su ettaro: 750 ml/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza del parassita, seguendo le dosi indicate impiegando volumi d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.

in pieno campo - produzione

Intervallo di sicurezza: 90 gg

Parassiti
  • Afide grigio
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Su questa avversità il prodotto svolge un buon effetto collaterale. Trattare alla presenza del parassita. Non eseguire più di un trattamento consentito solo fino alla fase di prefioritura o al più tardi allo stadio di frutticino appena formato. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Afide lanigero del melo
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare alla presenza del parassita. Non eseguire più di un trattamento consentito solo fino alla fase di prefioritura o al più tardi allo stadio di frutticino appena formato. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Afide verde del Melo
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Su questa avversità il prodotto svolge un buon effetto collaterale. Trattare alla presenza del parassita. Non eseguire più di un trattamento consentito solo fino alla fase di prefioritura o al più tardi allo stadio di frutticino appena formato. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Cacecia dei frutti
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare alla schiusura delle uova. Non eseguire più di un trattamento consentito solo fino alla fase di prefioritura o al più tardi allo stadio di frutticino appena formato. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Cacecia dei germogli
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare alla schiusura delle uova. Non eseguire più di un trattamento consentito solo fino alla fase di prefioritura o al più tardi allo stadio di frutticino appena formato. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Capua
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare alla schiusura delle uova. Non eseguire più di un trattamento consentito solo fino alla fase di prefioritura o al più tardi allo stadio di frutticino appena formato. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Carpocapsa
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare alla schiusura delle uova. Non eseguire più di un trattamento consentito solo fino alla fase di prefioritura o al più tardi allo stadio di frutticino appena formato. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Cidia o tignola orientale
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Su questa avversità il prodotto svolge un buon effetto collaterale. Trattare alla presenza del parassita. Non eseguire più di un trattamento consentito solo fino alla fase di prefioritura o al più tardi allo stadio di frutticino appena formato. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Cocciniglia a virgola dei Fruttiferi
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare alla fase di massima migrazione delle neanidi. Non eseguire più di un trattamento consentito solo fino alla fase di prefioritura o al più tardi allo stadio di frutticino appena formato. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Cocciniglia di San Josè
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare alla fase di massima migrazione delle neanidi. Non eseguire più di un trattamento consentito solo fino alla fase di prefioritura o al più tardi allo stadio di frutticino appena formato. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Cocciniglia grigia del Pero
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare alla fase di massima migrazione delle neanidi. Non eseguire più di un trattamento consentito solo fino alla fase di prefioritura o al più tardi allo stadio di frutticino appena formato. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Eulia
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare alla schiusura delle uova. Non eseguire più di un trattamento consentito solo fino alla fase di prefioritura o al più tardi allo stadio di frutticino appena formato. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Mosca mediterranea
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Su questa avversità il prodotto svolge un buon effetto collaterale. Trattare alla presenza del parassita. Non eseguire più di un trattamento consentito solo fino alla fase di prefioritura o al più tardi allo stadio di frutticino appena formato. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Oplocampa del Melo
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Su questa avversità il prodotto svolge un buon effetto collaterale. Trattare alla presenza del parassita. Non eseguire più di un trattamento consentito solo fino alla fase di prefioritura o al più tardi allo stadio di frutticino appena formato. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Pandemis
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare alla schiusura delle uova. Non eseguire più di un trattamento consentito solo fino alla fase di prefioritura o al più tardi allo stadio di frutticino appena formato. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Psilla (Cacopsylla melanoneura)
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare alla presenza del parassita. Non eseguire più di un trattamento consentito solo fino alla fase di prefioritura o al più tardi allo stadio di frutticino appena formato. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Psilla (Cacopsylla picta)
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare alla presenza del parassita. Non eseguire più di un trattamento consentito solo fino alla fase di prefioritura o al più tardi allo stadio di frutticino appena formato. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Rodilegno giallo
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare il tronco e i rami alla presenza delle prime larve. Non eseguire più di un trattamento consentito solo fino alla fase di prefioritura o al più tardi allo stadio di frutticino appena formato. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Rodilegno rosso
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare il tronco e i rami alla presenza delle prime larve. Non eseguire più di un trattamento consentito solo fino alla fase di prefioritura o al più tardi allo stadio di frutticino appena formato. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Sesia
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare alla schiusura delle uova. Non eseguire più di un trattamento consentito solo fino alla fase di prefioritura o al più tardi allo stadio di frutticino appena formato. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Sesia delle Pomacee e delle Drupacee
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare alla schiusura delle uova. Non eseguire più di un trattamento consentito solo fino alla fase di prefioritura o al più tardi allo stadio di frutticino appena formato. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Tortrice verde
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare alla schiusura delle uova. Non eseguire più di un trattamento consentito solo fino alla fase di prefioritura o al più tardi allo stadio di frutticino appena formato. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.

in pieno campo - produzione

Parassiti
  • Carpocapsa
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare alla schiusura delle uova. Non eseguire più di un trattamento consentito solo fino alla fase di prefioritura o al più tardi allo stadio di frutticino appena formato. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Cidia o tignola orientale
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Su questa avversità il prodotto svolge un buon effetto collaterale. Trattare alla presenza del parassita. Non eseguire più di un trattamento consentito solo fino alla fase di prefioritura o al più tardi allo stadio di frutticino appena formato. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Mosca mediterranea
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Su questa avversità il prodotto svolge un buon effetto collaterale. Trattare alla presenza del parassita. Non eseguire più di un trattamento consentito solo fino alla fase di prefioritura o al più tardi allo stadio di frutticino appena formato. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Rodilegno giallo
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare il tronco e i rami alla presenza delle prime larve. Non eseguire più di un trattamento consentito solo fino alla fase di prefioritura o al più tardi allo stadio di frutticino appena formato. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.

in pieno campo - produzione

Parassiti
  • Carpocapsa
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare alla schiusura delle uova. Non eseguire più di un trattamento consentito solo fino alla fase di prefioritura o al più tardi allo stadio di frutticino appena formato. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Cidia o tignola orientale
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Su questa avversità il prodotto svolge un buon effetto collaterale. Trattare alla presenza del parassita. Non eseguire più di un trattamento consentito solo fino alla fase di prefioritura o al più tardi allo stadio di frutticino appena formato. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Cocciniglia di S. Josè (Comstockaspis perniciosa)
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare alla fase di massima migrazione delle neanidi. Non eseguire più di un trattamento consentito solo fino alla fase di prefioritura o al più tardi allo stadio di frutticino appena formato. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Cocciniglia di San Josè
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare alla fase di massima migrazione delle neanidi. Non eseguire più di un trattamento consentito solo fino alla fase di prefioritura o al più tardi allo stadio di frutticino appena formato. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Cocciniglia grigia del Pero
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare alla fase di massima migrazione delle neanidi. Non eseguire più di un trattamento consentito solo fino alla fase di prefioritura o al più tardi allo stadio di frutticino appena formato. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Eulia
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare alla schiusura delle uova. Non eseguire più di un trattamento consentito solo fino alla fase di prefioritura o al più tardi allo stadio di frutticino appena formato. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Mosca mediterranea
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Su questa avversità il prodotto svolge un buon effetto collaterale. Trattare alla presenza del parassita. Non eseguire più di un trattamento consentito solo fino alla fase di prefioritura o al più tardi allo stadio di frutticino appena formato. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Rodilegno giallo
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare il tronco e i rami alla presenza delle prime larve. Non eseguire più di un trattamento consentito solo fino alla fase di prefioritura o al più tardi allo stadio di frutticino appena formato. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.

in pieno campo - produzione

Parassiti
  • Afide verde del Melo
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Su questa avversità il prodotto svolge un buon effetto collaterale. Trattare alla presenza del parassita. Non eseguire più di un trattamento consentito solo fino alla fase di prefioritura o al più tardi allo stadio di frutticino appena formato. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Mosca mediterranea
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Su questa avversità il prodotto svolge un buon effetto collaterale. Trattare alla presenza del parassita. Non eseguire più di un trattamento consentito solo fino alla fase di prefioritura o al più tardi allo stadio di frutticino appena formato. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.

in pieno campo - produzione

Parassiti
  • Agrotis
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso msicelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Aleurodidi
    Dose su ettaro: 0,8 l/Ha
    Dose su ettolitro: 100 ml/hl
    Note: Inizialmente effettuare un saggio preliminare per accertare la selettività del prodotto sulle varietà e nelle diverse condizioni ambientali. Si consiglia di intervenire alla presenza del parassita, seguendo i dosaggi indicati, effettuando 1 solo trattamento per ciclo colturale. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Bruco tagliatore
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso msicelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Cocciniglie
    Dose su ettaro: 0,8 l/Ha
    Dose su ettolitro: 100 ml/hl
    Note: Inizialmente effettuare un saggio preliminare per accertare la selettività del prodotto sulle varietà e nelle diverse condizioni ambientali. Si consiglia di intervenire alla presenza del parassita, seguendo i dosaggi indicati, effettuando 1 solo trattamento per ciclo colturale. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Nottua segmentata
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso msicelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Nottue terricole
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso msicelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale.
  • Oziorrinchi
    Dose su ettaro: 0,8 l/Ha
    Dose su ettolitro: 100 ml/hl
    Note: Inizialmente effettuare un saggio preliminare per accertare la selettività del prodotto sulle varietà e nelle diverse condizioni ambientali. Si consiglia di intervenire alla presenza del parassita, seguendo i dosaggi indicati, effettuando 1 solo trattamento per ciclo colturale. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Oziorrinco (Otiorrhynchus rugosostriatus)
    Dose su ettaro: 0,8 l/Ha
    Dose su ettolitro: 100 ml/hl
    Note: Inizialmente effettuare un saggio preliminare per accertare la selettività del prodotto sulle varietà e nelle diverse condizioni ambientali. Si consiglia di intervenire alla presenza del parassita, seguendo i dosaggi indicati, effettuando 1 solo trattamento per ciclo colturale. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Oziorrinco (Otiorrhynchus sulcatus)
    Dose su ettaro: 0,8 l/Ha
    Dose su ettolitro: 100 ml/hl
    Note: Inizialmente effettuare un saggio preliminare per accertare la selettività del prodotto sulle varietà e nelle diverse condizioni ambientali. Si consiglia di intervenire alla presenza del parassita, seguendo i dosaggi indicati, effettuando 1 solo trattamento per ciclo colturale. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Oziorrinco dell'Agrifoglio
    Dose su ettaro: 0,8 l/Ha
    Dose su ettolitro: 100 ml/hl
    Note: Inizialmente effettuare un saggio preliminare per accertare la selettività del prodotto sulle varietà e nelle diverse condizioni ambientali. Si consiglia di intervenire alla presenza del parassita, seguendo i dosaggi indicati, effettuando 1 solo trattamento per ciclo colturale. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Oziorrinco delle Leguminose
    Dose su ettaro: 0,8 l/Ha
    Dose su ettolitro: 100 ml/hl
    Note: Inizialmente effettuare un saggio preliminare per accertare la selettività del prodotto sulle varietà e nelle diverse condizioni ambientali. Si consiglia di intervenire alla presenza del parassita, seguendo i dosaggi indicati, effettuando 1 solo trattamento per ciclo colturale. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Tortricidi ricamatori
    Dose su ettaro: 0,8 l/Ha
    Dose su ettolitro: 100 ml/hl
    Note: Inizialmente effettuare un saggio preliminare per accertare la selettività del prodotto sulle varietà e nelle diverse condizioni ambientali. Si consiglia di intervenire alla presenza del parassita, seguendo i dosaggi indicati, effettuando 1 solo trattamento per ciclo colturale. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Tripidi
    Dose su ettaro: 0,8 l/Ha
    Dose su ettolitro: 100 ml/hl
    Note: Inizialmente effettuare un saggio preliminare per accertare la selettività del prodotto sulle varietà e nelle diverse condizioni ambientali. Si consiglia di intervenire alla presenza del parassita, seguendo i dosaggi indicati, effettuando 1 solo trattamento per ciclo colturale. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.

in pieno campo - produzione

Intervallo di sicurezza: 10 gg

Parassiti
  • Afide verde del Pesco
    Dose su ettaro: 750 ml/Ha
    Note: l prodotto ha un buon effetto collaterale nei confronti del fitofago. Applicare il prodotto intervenendo alla presenza del parassita, seguendo le dosi indicate impiegando volumi d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Il prodotto va applicato solamente in pre-fioritura.
  • Agrotis
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Il prodotto va applicato solamente in pre-fioritura.
  • Bruco tagliatore
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Il prodotto va applicato solamente in pre-fioritura.
  • Nottua del Cavolo
    Dose su ettaro: 750 ml/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza del parassita, seguendo le dosi indicate impiegando volumi d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Il prodotto va applicato solamente in pre-fioritura.
  • Nottua del cavolo - Nottua olearia
    Dose su ettaro: 750 ml/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza del parassita, seguendo le dosi indicate impiegando volumi d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Il prodotto va applicato solamente in pre-fioritura.
  • Nottua gamma
    Dose su ettaro: 750 ml/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza del parassita, seguendo le dosi indicate impiegando volumi d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Il prodotto va applicato solamente in pre-fioritura.
  • Nottua gialla
    Dose su ettaro: 750 ml/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza del parassita, seguendo le dosi indicate impiegando volumi d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Il prodotto va applicato solamente in pre-fioritura.
  • Nottua gialla del Pomodoro
    Dose su ettaro: 750 ml/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza del parassita, seguendo le dosi indicate impiegando volumi d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Il prodotto va applicato solamente in pre-fioritura.
  • Nottua olearia
    Dose su ettaro: 750 ml/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza del parassita, seguendo le dosi indicate impiegando volumi d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Il prodotto va applicato solamente in pre-fioritura.
  • Nottua segmentata
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Il prodotto va applicato solamente in pre-fioritura.
  • Nottue defogliatrici
    Dose su ettaro: 750 ml/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza del parassita, seguendo le dosi indicate impiegando volumi d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Il prodotto va applicato solamente in pre-fioritura.
  • Nottue terricole
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Il prodotto va applicato solamente in pre-fioritura.
  • Piralide del Mais
    Dose su ettaro: 750 ml/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza del parassita, seguendo le dosi indicate impiegando volumi d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Il prodotto va applicato solamente in pre-fioritura.
  • Spodoptera
    Dose su ettaro: 750 ml/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza del parassita, seguendo le dosi indicate impiegando volumi d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Il prodotto va applicato solamente in pre-fioritura.
  • Spodoptera esigua
    Dose su ettaro: 750 ml/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza del parassita, seguendo le dosi indicate impiegando volumi d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Il prodotto va applicato solamente in pre-fioritura.

in serra - produzione

Intervallo di sicurezza: 10 gg

Parassiti
  • Afide verde del Pesco
    Dose su ettaro: 750 ml/Ha
    Note: l prodotto ha un buon effetto collaterale nei confronti del fitofago. Applicare il prodotto intervenendo alla presenza del parassita, seguendo le dosi indicate impiegando volumi d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Il prodotto va applicato solamente in pre-fioritura.
  • Agrotis
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Il prodotto va applicato solamente in pre-fioritura.
  • Bruco tagliatore
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Il prodotto va applicato solamente in pre-fioritura.
  • Nottua del Cavolo
    Dose su ettaro: 750 ml/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza del parassita, seguendo le dosi indicate impiegando volumi d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Il prodotto va applicato solamente in pre-fioritura.
  • Nottua del cavolo - Nottua olearia
    Dose su ettaro: 750 ml/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza del parassita, seguendo le dosi indicate impiegando volumi d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Il prodotto va applicato solamente in pre-fioritura.
  • Nottua gamma
    Dose su ettaro: 750 ml/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza del parassita, seguendo le dosi indicate impiegando volumi d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Il prodotto va applicato solamente in pre-fioritura.
  • Nottua gialla
    Dose su ettaro: 750 ml/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza del parassita, seguendo le dosi indicate impiegando volumi d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Il prodotto va applicato solamente in pre-fioritura.
  • Nottua gialla del Pomodoro
    Dose su ettaro: 750 ml/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza del parassita, seguendo le dosi indicate impiegando volumi d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Il prodotto va applicato solamente in pre-fioritura.
  • Nottua olearia
    Dose su ettaro: 750 ml/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza del parassita, seguendo le dosi indicate impiegando volumi d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Il prodotto va applicato solamente in pre-fioritura.
  • Nottua segmentata
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Il prodotto va applicato solamente in pre-fioritura.
  • Nottue defogliatrici
    Dose su ettaro: 750 ml/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza del parassita, seguendo le dosi indicate impiegando volumi d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Il prodotto va applicato solamente in pre-fioritura.
  • Nottue terricole
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Il prodotto va applicato solamente in pre-fioritura.
  • Piralide del Mais
    Dose su ettaro: 750 ml/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza del parassita, seguendo le dosi indicate impiegando volumi d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Il prodotto va applicato solamente in pre-fioritura.
  • Spodoptera
    Dose su ettaro: 750 ml/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza del parassita, seguendo le dosi indicate impiegando volumi d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Il prodotto va applicato solamente in pre-fioritura.
  • Spodoptera esigua
    Dose su ettaro: 750 ml/Ha
    Note: Applicare il prodotto intervenendo alla presenza del parassita, seguendo le dosi indicate impiegando volumi d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Il prodotto va applicato solamente in pre-fioritura.

in pieno campo - produzione

Intervallo di sicurezza: 90 gg

Parassiti
  • Afide verde del Melo
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Su questa avversità il prodotto svolge un buon effetto collaterale. Trattare alla presenza del parassita. Non eseguire più di un trattamento consentito solo fino alla fase di prefioritura o al più tardi allo stadio di frutticino appena formato. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Cacecia dei frutti
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare alla schiusura delle uova. Non eseguire più di un trattamento consentito solo fino alla fase di prefioritura o al più tardi allo stadio di frutticino appena formato. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Cacecia dei germogli
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare alla schiusura delle uova. Non eseguire più di un trattamento consentito solo fino alla fase di prefioritura o al più tardi allo stadio di frutticino appena formato. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Capua
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare alla schiusura delle uova. Non eseguire più di un trattamento consentito solo fino alla fase di prefioritura o al più tardi allo stadio di frutticino appena formato. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Carpocapsa
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare alla schiusura delle uova. Non eseguire più di un trattamento consentito solo fino alla fase di prefioritura o al più tardi allo stadio di frutticino appena formato. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Cidia o tignola orientale
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Su questa avversità il prodotto svolge un buon effetto collaterale. Trattare alla presenza del parassita. Non eseguire più di un trattamento consentito solo fino alla fase di prefioritura o al più tardi allo stadio di frutticino appena formato. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Cocciniglia di San Josè
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare alla fase di massima migrazione delle neanidi. Non eseguire più di un trattamento consentito solo fino alla fase di prefioritura o al più tardi allo stadio di frutticino appena formato. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Cocciniglia grigia del Pero
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare alla fase di massima migrazione delle neanidi. Non eseguire più di un trattamento consentito solo fino alla fase di prefioritura o al più tardi allo stadio di frutticino appena formato. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Eulia
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare alla schiusura delle uova. Non eseguire più di un trattamento consentito solo fino alla fase di prefioritura o al più tardi allo stadio di frutticino appena formato. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Mosca mediterranea
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Su questa avversità il prodotto svolge un buon effetto collaterale. Trattare alla presenza del parassita. Non eseguire più di un trattamento consentito solo fino alla fase di prefioritura o al più tardi allo stadio di frutticino appena formato. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Pandemis
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare alla schiusura delle uova. Non eseguire più di un trattamento consentito solo fino alla fase di prefioritura o al più tardi allo stadio di frutticino appena formato. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Rodilegno giallo
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare il tronco e i rami alla presenza delle prime larve. Non eseguire più di un trattamento consentito solo fino alla fase di prefioritura o al più tardi allo stadio di frutticino appena formato. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Rodilegno rosso
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare il tronco e i rami alla presenza delle prime larve. Non eseguire più di un trattamento consentito solo fino alla fase di prefioritura o al più tardi allo stadio di frutticino appena formato. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Tentredine fogliare del Pero
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Su questa avversità il prodotto svolge un buon effetto collaterale. Trattare alla presenza del parassita. Non eseguire più di un trattamento consentito solo fino alla fase di prefioritura o al più tardi allo stadio di frutticino appena formato. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Tortrice verde
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare alla schiusura delle uova. Non eseguire più di un trattamento consentito solo fino alla fase di prefioritura o al più tardi allo stadio di frutticino appena formato. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.

in pieno campo - produzione

Parassiti
  • Anarsia
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare alla schiusura delle uova. Non eseguire più di un trattamento consentito solo fino alla fase di prefioritura. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Cidia o tignola orientale
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare alla schiusura delle uova. Non eseguire più di un trattamento consentito solo fino alla fase di prefioritura. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Cocciniglia bianca del Gelso
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare alla fase di massima migrazione delle neanidi. Non eseguire più di un trattamento consentito solo fino alla fase di prefioritura. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Cocciniglia di San Josè
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare alla fase di massima migrazione delle neanidi. Non eseguire più di un trattamento consentito solo fino alla fase di prefioritura. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Frankliniella
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Su questa avversità il prodotto svolge un buon effetto collaterale. Trattare alla presenza del parassita. Non eseguire più di un trattamento consentito solo fino alla fase di prefioritura. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Mosca mediterranea
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Su questa avversità il prodotto svolge un buon effetto collaterale. Trattare alla presenza del parassita. Non eseguire più di un trattamento consentito solo fino alla fase di prefioritura. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Tripide
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Su questa avversità il prodotto svolge un buon effetto collaterale. Trattare alla presenza del parassita. Non eseguire più di un trattamento consentito solo fino alla fase di prefioritura. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Tripidi del Pesco
    Dose su ettaro: 1,65 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Su questa avversità il prodotto svolge un buon effetto collaterale. Trattare alla presenza del parassita. Non eseguire più di un trattamento consentito solo fino alla fase di prefioritura. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa.

in pieno campo - produzione

Intervallo di sicurezza: 10 gg

Parassiti
  • Afide verde del Pesco
    Dose su ettaro: 750 ml/Ha
    Note: Su coltura da industria: il prodotto ha un buon effetto collaterale nei confronti del fitofago. Applicare il prodotto intervenendo alla presenza del parassita, seguendo le dosi indicate impiegando volumi d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Il prodotto va applicato solamente in pre-fioritura.
  • Agrotis
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Su coltura da industria: applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Il prodotto va applicato solamente in pre-fioritura.
  • Bruco tagliatore
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Su coltura da industria: applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Il prodotto va applicato solamente in pre-fioritura.
  • Dorifora
    Dose su ettaro: 750 ml/Ha
    Note: Su coltura da industria: applicare il prodotto intervenendo alla presenza del parassita, seguendo le dosi indicate impiegando volumi d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Il prodotto va applicato solamente in pre-fioritura.
  • Nottua del Cavolo
    Dose su ettaro: 750 ml/Ha
    Note: Su coltura da industria: applicare il prodotto intervenendo alla presenza del parassita, seguendo le dosi indicate impiegando volumi d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Il prodotto va applicato solamente in pre-fioritura.
  • Nottua del cavolo - Nottua olearia
    Dose su ettaro: 750 ml/Ha
    Note: Su coltura da industria: applicare il prodotto intervenendo alla presenza del parassita, seguendo le dosi indicate impiegando volumi d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Il prodotto va applicato solamente in pre-fioritura.
  • Nottua gamma
    Dose su ettaro: 750 ml/Ha
    Note: Su coltura da industria: applicare il prodotto intervenendo alla presenza del parassita, seguendo le dosi indicate impiegando volumi d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Il prodotto va applicato solamente in pre-fioritura.
  • Nottua gialla
    Dose su ettaro: 750 ml/Ha
    Note: Su coltura da industria: applicare il prodotto intervenendo alla presenza del parassita, seguendo le dosi indicate impiegando volumi d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Il prodotto va applicato solamente in pre-fioritura.
  • Nottua gialla del Pomodoro
    Dose su ettaro: 750 ml/Ha
    Note: Su coltura da industria: applicare il prodotto intervenendo alla presenza del parassita, seguendo le dosi indicate impiegando volumi d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Il prodotto va applicato solamente in pre-fioritura.
  • Nottua olearia
    Dose su ettaro: 750 ml/Ha
    Note: Su coltura da industria: applicare il prodotto intervenendo alla presenza del parassita, seguendo le dosi indicate impiegando volumi d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Il prodotto va applicato solamente in pre-fioritura.
  • Nottua segmentata
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Su coltura da industria: applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Il prodotto va applicato solamente in pre-fioritura.
  • Nottue defogliatrici
    Dose su ettaro: 750 ml/Ha
    Note: Su coltura da industria: applicare il prodotto intervenendo alla presenza del parassita, seguendo le dosi indicate impiegando volumi d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Il prodotto va applicato solamente in pre-fioritura.
  • Nottue terricole
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Su coltura da industria: applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Il prodotto va applicato solamente in pre-fioritura.
  • Spodoptera
    Dose su ettaro: 750 ml/Ha
    Note: Su coltura da industria: applicare il prodotto intervenendo alla presenza del parassita, seguendo le dosi indicate impiegando volumi d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Il prodotto va applicato solamente in pre-fioritura.
  • Spodoptera esigua
    Dose su ettaro: 750 ml/Ha
    Note: Su coltura da industria: applicare il prodotto intervenendo alla presenza del parassita, seguendo le dosi indicate impiegando volumi d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Il prodotto va applicato solamente in pre-fioritura.

in serra - produzione

Intervallo di sicurezza: 10 gg

Parassiti
  • Afide verde del Pesco
    Dose su ettaro: 750 ml/Ha
    Note: Su coltura da industria: il prodotto ha un buon effetto collaterale nei confronti del fitofago. Applicare il prodotto intervenendo alla presenza del parassita, seguendo le dosi indicate impiegando volumi d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Il prodotto va applicato solamente in pre-fioritura.
  • Agrotis
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Su coltura da industria: applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Il prodotto va applicato solamente in pre-fioritura.
  • Bruco tagliatore
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Su coltura da industria: applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Il prodotto va applicato solamente in pre-fioritura.
  • Dorifora
    Dose su ettaro: 750 ml/Ha
    Note: Su coltura da industria: applicare il prodotto intervenendo alla presenza del parassita, seguendo le dosi indicate impiegando volumi d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Il prodotto va applicato solamente in pre-fioritura.
  • Nottua del Cavolo
    Dose su ettaro: 750 ml/Ha
    Note: Su coltura da industria: applicare il prodotto intervenendo alla presenza del parassita, seguendo le dosi indicate impiegando volumi d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Il prodotto va applicato solamente in pre-fioritura.
  • Nottua del cavolo - Nottua olearia
    Dose su ettaro: 750 ml/Ha
    Note: Su coltura da industria: applicare il prodotto intervenendo alla presenza del parassita, seguendo le dosi indicate impiegando volumi d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Il prodotto va applicato solamente in pre-fioritura.
  • Nottua gamma
    Dose su ettaro: 750 ml/Ha
    Note: Su coltura da industria: applicare il prodotto intervenendo alla presenza del parassita, seguendo le dosi indicate impiegando volumi d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Il prodotto va applicato solamente in pre-fioritura.
  • Nottua gialla
    Dose su ettaro: 750 ml/Ha
    Note: Su coltura da industria: applicare il prodotto intervenendo alla presenza del parassita, seguendo le dosi indicate impiegando volumi d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Il prodotto va applicato solamente in pre-fioritura.
  • Nottua gialla del Pomodoro
    Dose su ettaro: 750 ml/Ha
    Note: Su coltura da industria: applicare il prodotto intervenendo alla presenza del parassita, seguendo le dosi indicate impiegando volumi d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Il prodotto va applicato solamente in pre-fioritura.
  • Nottua olearia
    Dose su ettaro: 750 ml/Ha
    Note: Su coltura da industria: applicare il prodotto intervenendo alla presenza del parassita, seguendo le dosi indicate impiegando volumi d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Il prodotto va applicato solamente in pre-fioritura.
  • Nottua segmentata
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Su coltura da industria: applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Il prodotto va applicato solamente in pre-fioritura.
  • Nottue defogliatrici
    Dose su ettaro: 750 ml/Ha
    Note: Su coltura da industria: applicare il prodotto intervenendo alla presenza del parassita, seguendo le dosi indicate impiegando volumi d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Il prodotto va applicato solamente in pre-fioritura.
  • Nottue terricole
    Dose su ettaro: 750-1500 ml/Ha
    Altra dose: 25 ml/ Kg di esca
    Note: Su coltura da industria: applicare il prodotto, intervenendo alla presenza dei parassiti. E' possibile impiegare il prodotto tramite due tipologie di trattamenti: a) Trattamenti per irrorazione: impiegare un dosaggio di 750-1500 ml/ha, distribuiti con 800-1000 l d'acqua. b) Distribuzione di esche: impiegare un dosaggio di 25 ml di prodotto per kg di esca preparata utilizzando una base di crusca e melasso miscelati. Distribuire 50 kg di esca per Ha. Trattare o distribuire le esche durante le ore serali o comunque durante le ore più fresche della giornata. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Il prodotto va applicato solamente in pre-fioritura.
  • Spodoptera
    Dose su ettaro: 750 ml/Ha
    Note: Su coltura da industria: applicare il prodotto intervenendo alla presenza del parassita, seguendo le dosi indicate impiegando volumi d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Il prodotto va applicato solamente in pre-fioritura.
  • Spodoptera esigua
    Dose su ettaro: 750 ml/Ha
    Note: Su coltura da industria: applicare il prodotto intervenendo alla presenza del parassita, seguendo le dosi indicate impiegando volumi d'acqua di 600-800 l/ha, effettuando al massimo 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri contenenti una sostanza attiva diversa. La coltura non può essere utilizzata per l'alimentazione animale. Il prodotto va applicato solamente in pre-fioritura.

in pieno campo - produzione

Parassiti
  • Cicadella della flavescenza dorata
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare alla presenza del parassita. Il trattamento è consentito solo in prefioritura. Il quantitativo massimo di prodotto impiegabile a ettaro è di 1,35 litri. Non effettuare più di 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri prodotti contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Cicalina della Vite
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare alla presenza del parassita. Il trattamento è consentito solo in prefioritura. Il quantitativo massimo di prodotto impiegabile a ettaro è di 1,35 litri. Non effettuare più di 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri prodotti contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Cicalina flavescente
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare alla presenza del parassita. Il trattamento è consentito solo in prefioritura. Il quantitativo massimo di prodotto impiegabile a ettaro è di 1,35 litri. Non effettuare più di 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri prodotti contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Cicalina gialla della Vite
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare alla presenza del parassita. Il trattamento è consentito solo in prefioritura. Il quantitativo massimo di prodotto impiegabile a ettaro è di 1,35 litri. Non effettuare più di 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri prodotti contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Cocciniglia cornuta
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare alla fase di massima migrazione delle neanidi. Il trattamento è consentito solo in prefioritura. Il quantitativo massimo di prodotto impiegabile a ettaro è di 1,35 litri. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri prodotti contenenti una sostanza attiva diversa. Non effettuare più di 1 trattamento all'anno.
  • Cocciniglia della Vite
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare alla fase di massima migrazione delle neanidi. Il trattamento è consentito solo in prefioritura. Il quantitativo massimo di prodotto impiegabile a ettaro è di 1,35 litri. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri prodotti contenenti una sostanza attiva diversa. Non effettuare più di 1 trattamento all'anno.
  • Cocciniglia farinosa della Vite e del Fico
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare alla fase di massima migrazione delle neanidi. Il trattamento è consentito solo in prefioritura. Il quantitativo massimo di prodotto impiegabile a ettaro è di 1,35 litri. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri prodotti contenenti una sostanza attiva diversa. Non effettuare più di 1 trattamento all'anno.
  • Cocciniglia nera della Vite
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare alla fase di massima migrazione delle neanidi. Il trattamento è consentito solo in prefioritura. Il quantitativo massimo di prodotto impiegabile a ettaro è di 1,35 litri. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri prodotti contenenti una sostanza attiva diversa. Non effettuare più di 1 trattamento all'anno.
  • Metcalfa pruinosa
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare alla presenza del parassita. Il trattamento è consentito solo in prefioritura. Il quantitativo massimo di prodotto impiegabile a ettaro è di 1,35 litri. Non effettuare più di 1 trattamento all'anno. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri prodotti contenenti una sostanza attiva diversa.
  • Pulvinaria della Vite (Pulvinaria vitis)
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare alla fase di massima migrazione delle neanidi. Il trattamento è consentito solo in prefioritura. Il quantitativo massimo di prodotto impiegabile a ettaro è di 1,35 litri. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri prodotti contenenti una sostanza attiva diversa. Non effettuare più di 1 trattamento all'anno.
  • Tignola della Vite
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare alla comparsa delle prime larve. Il trattamento è consentito solo in prefioritura. Il quantitativo massimo di prodotto impiegabile a ettaro è di 1,35 litri. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri prodotti contenenti una sostanza attiva diversa. Non effettuare più di 1 trattamento all'anno.
  • Tignoletta della Vite
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare alla comparsa delle prime larve. Il trattamento è consentito solo in prefioritura. Il quantitativo massimo di prodotto impiegabile a ettaro è di 1,35 litri. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri prodotti contenenti una sostanza attiva diversa. Non effettuare più di 1 trattamento all'anno.

in pieno campo - produzione

Parassiti
  • Cicadella della flavescenza dorata
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare alla presenza del parassita. Il quantitativo massimo di prodotto impiegabile a ettaro è di 1,5 litri. Trattamento consentito solo in pre-fioritura. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri prodotti contenenti una sostanza attiva diversa. Non effettuare più di 1 trattamento all'anno.
  • Cicalina della Vite
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare alla presenza del parassita. Il quantitativo massimo di prodotto impiegabile a ettaro è di 1,5 litri. Trattamento consentito solo in pre-fioritura. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri prodotti contenenti una sostanza attiva diversa. Non effettuare più di 1 trattamento all'anno.
  • Cicalina flavescente
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare alla presenza del parassita. Il quantitativo massimo di prodotto impiegabile a ettaro è di 1,5 litri. Trattamento consentito solo in pre-fioritura. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri prodotti contenenti una sostanza attiva diversa. Non effettuare più di 1 trattamento all'anno.
  • Cicalina gialla della Vite
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare alla presenza del parassita. Il quantitativo massimo di prodotto impiegabile a ettaro è di 1,5 litri. Trattamento consentito solo in pre-fioritura. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri prodotti contenenti una sostanza attiva diversa. Non effettuare più di 1 trattamento all'anno.
  • Cocciniglia cornuta
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare alla fase di massima migrazione delle neanidi. Il quantitativo massimo di prodotto impiegabile a ettaro è di 1,5 litri. Trattamento consentito solo in pre-fioritura. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri prodotti contenenti una sostanza attiva diversa. Non effettuare più di 1 trattamento all'anno.
  • Cocciniglia della Vite
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare alla fase di massima migrazione delle neanidi. Il quantitativo massimo di prodotto impiegabile a ettaro è di 1,5 litri. Trattamento consentito solo in pre-fioritura. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri prodotti contenenti una sostanza attiva diversa. Non effettuare più di 1 trattamento all'anno.
  • Cocciniglia farinosa della Vite e del Fico
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare alla fase di massima migrazione delle neanidi. Il quantitativo massimo di prodotto impiegabile a ettaro è di 1,5 litri. Trattamento consentito solo in pre-fioritura. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri prodotti contenenti una sostanza attiva diversa. Non effettuare più di 1 trattamento all'anno.
  • Cocciniglia nera della Vite
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare alla fase di massima migrazione delle neanidi. Il quantitativo massimo di prodotto impiegabile a ettaro è di 1,5 litri. Trattamento consentito solo in pre-fioritura. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri prodotti contenenti una sostanza attiva diversa. Non effettuare più di 1 trattamento all'anno.
  • Metcalfa pruinosa
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare alla presenza del parassita. Il quantitativo massimo di prodotto impiegabile a ettaro è di 1,5 litri. Trattamento consentito solo in pre-fioritura. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri prodotti contenenti una sostanza attiva diversa. Non effettuare più di 1 trattamento all'anno.
  • Pulvinaria della Vite (Pulvinaria vitis)
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare alla fase di massima migrazione delle neanidi. Il quantitativo massimo di prodotto impiegabile a ettaro è di 1,5 litri. Trattamento consentito solo in pre-fioritura. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri prodotti contenenti una sostanza attiva diversa. Non effettuare più di 1 trattamento all'anno.
  • Tignola della Vite
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare alla comparsa delle prime larve. Il quantitativo massimo di prodotto impiegabile a ettaro è di 1,5 litri. Trattamento consentito solo in pre-fioritura. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri prodotti contenenti una sostanza attiva diversa. Non effettuare più di 1 trattamento all'anno.
  • Tignoletta della Vite
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Note: Trattare alla comparsa delle prime larve. Il quantitativo massimo di prodotto impiegabile a ettaro è di 1,5 litri. Trattamento consentito solo in pre-fioritura. Ai fini di una corretta gestione della resistenza, si consiglia sempre di inserire il prodotto in un calendario che preveda l'alternanza di prodotti a base di clorpirifos con altri prodotti contenenti una sostanza attiva diversa. Non effettuare più di 1 trattamento all'anno.